ON AIR

Alessio
Aloisi

Ascolta la diretta

Weekend e tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni il 17 e 18 giugno

Si sta avvicinando un altro caldo week-end di giugno e in città, così come in provincia, sono in programma tanti eventi. Concerti, manifestazioni, sagre, appuntamenti all’aria aperta e gratuiti.

TORINO PRIDE, SAGRE E FIERE

Sabato da Piazza Carlo Felice partirà, e si snoderà per le vie del centro, l’allegra e colorata parata del Torino Pride mentre al Bunker, gli appassionati di tatuaggi potranno assistere al Torino Ink Show con i migliori tatuatori del Piemonte. Molti anche gli eventi per chi ama bere e mangiare: a Chieri c’è “Di Freisa in Freisa“; a Bussoleno la “Sagra dell’arrosticino”; a Collegno “Birrando” tra buona birra e street food. Chi cercherà refrigerio in montagna potrà approfittare della Festa dei Fiori a Pragelato.

MUSICA E CONCERTI

A Torino questo è il fine settimana dedicato alle note con la Festa della Musica nel Quadrilatero Romano. Al Circolo La Cricca va in scena l’Indiana Festival, al Parco della Certosa di Collegno continua il Flowers Festival con tanti ospiti sul palco mentre a Pinerolo è protagonista la musica occitana con il Pineval Folk Festival. Fuori città da segnalare ancora ” Bruzolo in musica” e “Ingria Woodstock Festival”.

RASSEGNE CINEMATOGRAFICHE e TEATRO

In città nel fine settimana è protagonista al Cinema Massimo il 32mo Lovers Film Festival mentre nelle bocciofile torinesi va in scena la “Piccola rassegna di cinema di Buon Gusto”. A Porta Palazzo e ora di Seeyousound, il festival cinematografico dedicato interamente alla musica. Nel Canavese c’è “Lunathica”, il Festival del teatro di strada e a Pinerolo il XXIII Festival Internazionale del teatro di figura.

NUOVE MOSTRE

Al Museo del Cinema c’è ” Bestiale! Animal Film Stars”, mentre a Camera c’è la retrospettiva “The many lives of Erik Kessels”. Il Museo Miit ospita “Passioni!!!”, il Palazzo della Luce “La variegata umanità di Garbolino Rù”, al Mau “La nuova officina torinese #quattro”, mentre all’ArtGallery 37 c’è “Astrazioni e figurazioni nell’arte contemporanea”.

in collaborazione con

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

Commenti