ON AIR

Emiliano
Picardi

Ascolta la diretta

Torna ‘1000 alberi a Torino’: secondo appuntamento domenica in via Gorini

Cittadini e amministrazione, insieme, si prendono cura della Città di Torino. Domenica 20 maggio (condizioni climatiche permettendo) verranno piantati dai cittadini 600 nuovi alberi – che si aggiungono agli altri 600 piantati a novembre – nello spazio verde di via Gorini 50, nei pressi dell’inceneritore. Appuntamento alle ore 10 e fino alle ore 13.

Piante, pale e zappe sono messe a disposizione dal Servizio Verde Pubblico della Città di Torino. Tutti i torinesi sono invitati a partecipare: chi è interessato a prendere parte a questa iniziativa, può selezionare “parteciperò” all’evento su Facebook.

“Proseguiamo, con questo secondo appuntamento, nell’opera di allestimento del bosco di mille alberi davanti all’inceneritore – ha affermato l’assessore all’Ambiente e al Verde Alberto Unia –. Occorre superare gradualmente questo impianto per creare insieme un sistema virtuoso di economia circolare. Incrementare il numero di alberi è una necessaria azione di riappropriazione, ma è altrettanto importante agire sulle nostre scelte quotidiane per produrre sempre meno rifiuti e reimmettere in modo virtuoso gli oggetti che scartiamo in un processo di recupero”.

Questo è il quarto appuntamento di “1000 Alberi a Torino”, e segue quelli del 21 novembre 2016, in Circoscrizione 6 (lungo Stura Lazio) e del 14 maggio 2017, in Circoscrizione 8 (via Zino Zini); il primo appuntamento in via Gorini è stato il 19 novembre 2017.

Il progetto, promosso dalla sindaca di Torino Chiara Appendino e dall’assessore all’Ambiente Alberto Unia, prevede la messa a dimora partecipata, nei prossimi cinque anni, di molti nuovi alberi in tutte le Circoscrizioni della Città.

Si invitano tutti i partecipanti a vestirsi in modo adeguato per il lavoro da svolgere (scarpe adatte) e a portare con sé un paio di guanti da giardinaggio. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata.

Commenti