ON AIR

Emiliano
Picardi

Ascolta la diretta

Torino, nuovo sciopero del Gtt mercoledì 13 novembre

Nuovo sciopero in vista per il gruppo torinese trasporti che riguarderà il servizio della metropolitana, autobus, tram e Sfm1 e SfmA. Mercoledì 13 dicembre le sigle sindacali Cgil Cisl Uil hanno indetto lo sciopero aziendale di 24 ore unitamente alle sigle autonome Fast Confsal e Faisa Cisal.

I sindacati sono preoccupati per il futuro dei 4700 dipendenti Gtt e in una nota la Fast-Confsal ribadisce la richiesta, rivolta alla sindaca, di aprire un tavolo di trattativa congiunto con Regione Piemonte, OOSS presenti in GTT e azienda. “Siamo ancora in attesa di scoprire le carte – afferma Roberto Faranda -, preoccupati delle ricadute, del piano industriale ancora da approvare e di cui non si conoscono i termini, ma si apprendono solo tramite i giornali. Ormai il confronto con le istituzioni locali si hanno solamente su Facebook, ma rimaniamo in attesa che la Sindaca Chiara Appendino batta un colpo e che ci spieghi quale futuro ci aspetta e quali strategie ed investimenti vuole intraprendere”.

LE FASCE DI GARANZIA
Servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15
Metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle 12. alle 15
Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle 8 e dalle 14.30 alle 17.30
sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30

In collaborazione con

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

Commenti