ON AIR

Fabrizio
Sironi

Ascolta la diretta

Ritorno sui banchi: al via il nuovo anno scolastico 2017/2018 a Torino

Sono oltre 536 mila gli studenti piemontesi a tornare oggi in aula per l’inizio del nuovo anno scolastico. Senza contare gli oltre 14 mila iscritti ai percorsi di istruzione e formazione professionale e un centinaio nell’apprendistato.

Un po’ di numeri

L’organico complessivo del corpo docente conta 58.458 insegnanti, di cui oltre 48 mila 500 titolari, con la nomina in ruolo di 1.726. Una buona notizia in particolare sul fronte degli insegnanti di sostegno che quest’anno sono il doppio dell’anno scorso: 10.700, di cui 4.500 in deroga.

Confermato anche l’organico del personale Ata composto da 15.300 unità. “Apriamo l’anno scolastico in condizioni di normalità, un anno più ordinato rispetto allo scorso – dice il direttore regionale Fabrizio Manca – col dato positivo di aver esaurito tutte le graduatorie del Piemonte. Iniziamo con la stragrande maggioranza di insegnanti nelle classi e siamo impegnati a concludere le operazioni per le supplenze con la massima celerità. Quanto al sostegno – continua -, abbiamo soddisfatto tutte le esigenze emerse finora per un servizio formativo più inclusivo per tutti”.

Il calendario 2017/2018

L’ultima campanella di questo anno scolastico appena iniziato, suonerà sabato 9 giugno per le scuole primarie e secondarie e sabato 30 giugno per le scuole dell’infanzia. Le vacanze di Natale andranno da lunedì 25 dicembre 2017 a sabato 6 gennaio 2018, mentre in occasione della festa dell’Immacolata Concezione le scuole chiuderanno anche sabato 9 dicembre.

Gli studenti saranno poi a casa da giovedì 29 marzo a martedì 3 aprile per le vacanze di Pasqua, nella giornata del Santo Patrono se questa cade in un giorno di lezioni, e lunedì 30 aprile. Per dare continuità alla sperimentazione avviata quest’anno, si mantiene la giornata di vacanza aggiuntiva a Carnevale – con le scuole chiuse da sabato 10 a mercoledì 14 febbraio – e l’invito alle istituzioni scolastiche, nel rispetto della rispettiva autonomia, a concentrare nelle giornate del 15, 16 e 17 febbraio le attività formative integrative in materia di sport e benessere.

Vacanze a febbraio

Si conferma così la Settimana dello Sport, che nello scorso febbraio è stata realizzata in collaborazione tra gli assessorati regionali all’Istruzione, al Turismo e allo Sport, gli enti regionali di promozione sportiva riconosciuti dal Coni e l’Arpiet (associazione regionale piemontese delle imprese esercenti trasporto a fune in concessione) con l’obiettivo di promuovere il turismo invernale e le attività, teoriche e pratiche, legate allo sport e al benessere.

Il calendario scolastico 2017/2018 garantisce 206 giorni di lezione per la scuola primaria e secondaria di 1° e 2° grado e 224 per la scuola dell’infanzia.

in collaborazione con

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

Commenti