ON AIR

Emiliano
Picardi

Ascolta la diretta

Orti urbani, a Milano è boom

A Milano sarà più semplice creare orti urbani su aree private: grazie a una convenzione col Comune, chi possiede un terreno coltivabile all’interno dei confini della città potrà far realizzare e gestire progetti di orti urbani che prevedono anche una componente sociale.

Il Comune gestisce 309 particelle orticole per un totale di 25mila metri quadri, ai quali si aggiungono gli orti sociali all’interno dei 13 giardini condivisi. Con la nuova convenzione si potranno includere anche le aree private e rispondere ad domanda in forte crescita. La realizzazione di questi spazi coltivati su aree di proprietà comunale rientra quindi da oggi a pieno titolo tra i servizi indispensabili di promozione del verde urbano di ambito locale.

“Oggi Milano coinvolge direttamente i cittadini nella gestione di alcune aree verdi della città valorizzando anche la pratica degli orti urbani che sono una risorsa fondamentale per l’ambiente cittadino – ha dichiarato Chiara Bisconti, assessora al Verde -. Ma non solo: come in altre grandi città del mondo, gli orti diventeranno presto una risorsa anche sotto il profilo economico  che si diffonderà gradualmente in tutto il territorio urbano”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter

Commenti