ON AIR

DJ’s
a rotazione

Ascolta la diretta

Classifica Università: Milano è al top tra le statali e le private

Milano è al top tra le migliori università italiane, statali e non. È il verdetto, numeri alla mano, decretato dall’annuale classifica stilata dal ‘Sole24 Ore’.

Nella classifica generale il Politecnico di Milano conquista il quarto posto dietro Verona, Trento e Bologna, che supera il PoliMi di un soffio.

A decretare i posizionamenti nella classifica generale, che vede censiti 61 atenei statali e 15 non statali, sono la didattica e la ricerca, fattori che pesano allo stesso modo sul punteggio complessivo. I punteggi sono stati infatti calcolati in termini di attrattività – immatricolati residenti in una regione diversa -, sostenibilità – numero medio di docenti nelle materie di base -, stage e mobilità, borse di studio, dispersione, efficacia – numero effettivo di crediti ottenuto mediamente da ogni studente -, voto degli studenti, qualità della produzione scientifica, competitività della ricerca e qualità dei dottorati.

Le università statali
Molto bene – tra le statali – anche la Bicocca, che si piazza quinta in classifica, guadagnando una posizione rispetto allo scorso anno. In calo, invece, la Statale, soltanto diciassettesima e in discesa di due gradini.

Il Politecnico, leader tra le università milanesi, è al secondo posto per quanto riguarda la didattica mentre scivola al nono in fatto di ricerca. Male – ma influisce senza dubbio la grandezza della città e della regione – gli atenei milanesi in termini di attrattività: il Politecnico è tredicesimo mentre bisogna scendere fino al quaranteesimo posto per ritrovare la Bicocca preceduta al trentaquattresimo posto dalla Statale.

Se il passo successivo alla laurea è trovare un lavoro, un altro indicatore interessante, per quanto parziale, è quello relativo alla percentuale di studenti occupati a un anno dal conseguimento del titolo. Bene il posizionamento della Bicocca, quarta in questa classifica nazionale seguita, al decimo posto, dalla Statale.

Le università private
Tra le università private quello di Milano è quasi un dominio, con la città meneghina che piazza quattro atenei nelle prime dieci posizioni della classifica. La Bocconi perde il primato, di pochissimo, a vantaggio della Luiss di Roma, ma sul podio resta in compagnia dell’Università San Raffaele, ancora terza. Settimo posto per la Cattolica, che scende di un gradino, e nono posto per lo Iulm, stabile.

In collaborazione con

milano

Commenti